arte e cultura

  • Twitter
  • Google Bookmarks
Stampa la pagina
Musei Pellizza da Volpedo

Musei Pellizza da Volpedo

Musei, biblioteche e gallerie

Tel: +39 0131 80318 - +39 338 5633056
Fax: +39 0131 80318
e-mail: info@pellizza.it
http://www.pellizza.it/

LO STUDIO DEL PITTORE (via Rosano, Volpedo)
Il retro di casa Pellizza guarda su una roggia, e il blocco articolato della costruzione termina con un grande nucleo parallelepipedo che costituisce lo studio di Giuseppe Pellizza, l'atelier nel quale egli dipingeva, si esercitava e studiava, avendo di fronte i prati e la campagna.
Fu fatto costruire dal pittore nel 1888 e fu successivamente ampliato fino ad assumere, nel 1896, l'attuale veste con l'ampio lucernario zenitale; è stato donato dalle due figlie di Pellizza al comune di Volpedo nel 1966 e l'aspetto che ha ora è dovuto ad un restauro che lo ha riportato alle condizioni originarie tra 1986 e 1994, anno della sua apertura al pubblico.
Pellizza non aveva accesso allo studio da via Rosano, ma vi accedeva direttamente dalla propria casa; l'ingresso attuale a cavallo della roggia si rese necessario in seguito alla donazione dello studio per separarlo dall'abitazione, che continuava a restare alla famiglia. Una volta entrati, si resta colpiti dall'ampiezza del locale, che ha un perimetro di m. 6,50x8,25 per 5,5 di altezza.
I lavori di restauro hanno riportato le pareti alla colorazione data da Pellizza al suo atelier, togliendo a bisturi gli strati sovrapposti di colori e ritrovando la tonalità scura ma calda di un terra di Siena tendente al bruno, una tonalità intensa, come era consuetudine nella maggior parte degli atelier ottocenteschi.
Al termine delle pareti Pellizza stesso dipinse una fascia architettonica, costruendo con efficace modellato prospettico l'illusione di una cornice con modanature in rilievo, giocando sul monocromo con grande sapienza.

MUSEO DIDATTICO (piazza Quarto Stato)
Dal 1° maggio 2002 i Musei di Pellizza si sono arricchiti di un nuovo tassello nel mosaico delle iniziative avviate nel 1990 per una piena valorizzazione del patrimonio pellizziano.
Dopo l'apertura del restaurato studio del pittore in via Rosano (1994) e il contestuale recupero architettonico della piazza Quarto Stato, dopo l'individuazione del percorso sui Luoghi pellizziani del 2000 e le imponenti manifestazioni che hanno celebrato i cento anni del compimento del Quarto Stato (con il ritorno nello studio di Volpedo del capolavoro di Pellizza, settembre-ottobre 2001), è oggi disponibile al pubblico il Museo didattico permanente dedicato all'illustrazione della vicenda umana e artistica del pittore.
Il Museo didattico trova collocazione al piano terra del palazzo del Torraglio, un edificio che insiste su uno dei luoghi di più antico insediamento del paese, al numero civico 1 di piazza Quarto Stato, la piazza davanti al palazzo Malaspina dove Pellizza ambientò il celebre dipinto.

orario apertura
sabato, domenica e festivi dalle 15 alle 17

ITINERARI SUI LUOGHI PELLIZZIANI