Itinerari

  • Twitter
  • Google Bookmarks
Stampa la pagina
Itinerari sui luoghi pellizziani

Itinerari sui luoghi pellizziani

itinerari storici, culturali e sacri

15059
Volpedo (AL)
http://www.pellizza.it

L’inserimento tra i borghi d’eccellenza del Comune di Volpedo è dovuto, oltre che alla presenza di un centro storico di impronta ottocentesca ma basato  sull’impianto  urbanistico  medievale,  ancora  perfettamente  conservato  e  denominato  “Torraglio”, anche  alla memoria del pittore Giuseppe Pellizza da Volpedo (1868-1907).
Ogni angolo del paese ne trasmette la memoria: qui infatti egli visse e morì non ancora quarantenne e fece edificare il proprio atelier, oggi proprietà del Comune e aperto al pubblico come “Studio-Museo del pittore Pellizza”.

Su una  piazzetta  del  borgo  egli  dipinse  il  celeberrimo  Quarto  Stato.  Un  busto raffigurante  l'artista  è  conservato  sotto  il  portico  dell'ottocentesco  palazzo  municipale.
A partire dal 1994, anno dell’apertura al pubblico del restaurato studio del pittore si è sviluppata a Volpedo, in stretta collaborazione con l’associazione di volontariato culturale “Pellizza da Volpedo”, l’attività dei Musei di Pellizza

A partire dal 2000 è stato realizzato in Volpedo un itinerario dedicato ai “luoghi pellizziani”: riproduzioni in grande formato  di  opere  del  pittore  sono  state  collocate  nelle  vie  del  paese,  in  punti  opportunamente  selezionati,  a  diretto confronto con gli scorci di paesaggio che le hanno ispirate. Più volte ampliato, il percorso prevede oggi 18 postazioni. Il supporto  che  regge  ogni  pannello  è  un  calco  del  cavalletto  che  Pellizza  utilizzava  per  la  pittura  all’aperto,  tuttora conservato allo Studio.

Altri itinerari, sentieri 150 -152 - 153 -154, sono stati realizzati tra le campagne e sulle colline che circondano Volpedo e sono tutti percorsi ad anello. Le schede sono visibili nel sito http://www.provincia.alessandria.gov.it/sentieri/  sezione "Tortona e la Val Curone"