Ai confini con la Val Borbera

  • Twitter
  • Google Bookmarks
Stampa la pagina
Val Borbera panorama   torrente Borbera 

La val Borbera confina a nord con le valli tortonesi (Curone, Grue e Ossona) ed è delimitata ad ovest dal torrente Scrivia.
Pur essendo attualmente in provincia di Alessandria, è stata storicamente per lungo tempo nell'area amministrativa genovese; molti toponimi della valle, nelle ipotesi più accreditate, risentono ancora di queste origini e mantengono la denominazione ligure nel nome.
Un ampio territorio, a tratti duro e selvaggio, che si apre dalla piana di Vignole Borbera e Borghetto di Borbera, fino a conquistare le cime più importanti della zona: l'Ebro (1699 m) e l'Antola (1597 m).
La valle fa parte della Comunità montana Terre del Giarolo che comprende anche la piccola valle Spinti col comune di Grondona (m 300) e le valli Curone, Grue e Ossona.
I Comuni di Cabella Ligure, Cantalupo Ligure e Rocchetta  Ligure fanno parte del progetto  "Il Tortonese a Expo2015".
 
La valle è circondata da alte montagne, che la rendono un luogo isolato dalle vallate circostanti, poco toccato dall'industrializzazione e quindi con una natura ben conservata. Al centro del triangolo Torino-Genova-Milano, rivela paesaggi incantati, tra canyon e montagne, dove la storia è da sempre protagonista e propone un'infinità di percorsi di trekking e percorsi ciclabili, immersi in un incanto della natura ricca e incontaminata, infiniti sentieri da scoprire anche in sella alla moto o a cavallo. Passeggiando per le strade ed i sentieri della val Borbera il ricordo del passato è in ogni dove. Non vi sarà difficile incontrare ed ammirare resti di antiche fortificazioni, chiese e cappelle campestri, mulini ad acqua, palazzi e antichi borghi in pietra.
I rilievi fortemente modellati coperti di un ricco manto vegetale sono popolati di numerosissimi animali selvatici che qui trovano l’habitat naturale.
Principalmente a carattere agricolo-montano con piccole attività artigianali nell'alta valle. Nella bassa valle si rileva la presenza di piccole industrie; fiorente artigianato e commercio grazie anche alla vicinanza a grandi vie di comunicazione (autostrada A7). In particolare, nell'alta valle si segnala la presenza di attività ricettive che rappresentano voci rilevanti dell'economia locale tra i quali piccoli caseifici (Roccaforte, Vallenostra) allevamenti bovini da latte (Rovello) e piccola produzione di vino da vitigni locali (Timorasso).
La val Borbera si estende per un territorio di 213,63 km²  ed amministrativamente è divisa tra i comuni di:
Albera Ligure - Borghetto di Borbera - Cabella Ligure - Cantalupo Ligure - Carrega Ligure - Mongiardino Ligure. - Roccaforte Ligure - Rocchetta Ligure - Stazzano - Vignole Borbera
Il torrente Borbera, lungo 38 km, è il principale affluente di destra del fiume Scrivia e scorre interamente nella provincia di Alessandria.
"Le Strette" è una gigantesca gola ricca di anse e meandri, lunga quasi 10 kmi, che arriva fino a Cantalupo Ligure che disegna un paesaggio di contrasti straordinari, dalle cime tondeggianti dei rilievi alle spaccature del fondovalle.
Si tratta di un'imponente forra profonda sino a 100 mi, scavata in millenni di storia sui fianchi della montagna, dal corso del torrente. Una spaccatura che conferisce all'intera valle una curiosa forma a clessidra che, larga alle due estremità, si ristringe proprio in concomitanza con le Strette. In questo punto alcune aree attrezzate e una scala che consente l'accesso al torrente rendono la sosta davvero piacevole.
È questa sicuramente la zona più caratteristica e famosa dell'intera valle, resa ancor più celebre dalle gesta dei partigiani; qui nell'agosto del 1944 si svolse la battaglia di Pertuso, uno degli episodi più crudi della Resistenza e oggi, a ricordo di quei giorni, è stata eretta la Stele della Pinan Cichero, il Monumento al Partigiano.
Il Borbera è un corso d'acqua ancora incontaminato e in estate è molto frequentato dai bagnanti, mentre nelle stagioni piovose vengono praticati sport fluviali come il rafting e il kayak; nelle sue acque si pesca la trota.
strette Borbera
Il prodotto tipico della val Borbera e della val Curone è il montebore, formaggio di antichissime origini, a base di latte vaccino o di pecora, dalla forma di un cono a gradoni, si dice abbia ispirato le torte nuziali.
Altre specialità sono le fagiolane bianche, simili al fagiolo bianco di Spagna da cui derivano, ma più grandi, la patata quarantina, il tartufo nero di particolare qualità autoctona e il tartufo bianco usato per la produzione di uova tartufate, la selvaggina, i funghi, le castagne.
I dolci sono molto pochi e semplici, da ricordare il salame greco o salame dolce, uno strato di sfoglia di pan di Spagna spalmata di marmellata o cioccolato, arrotolata e servita a fette come un salame.
Tra i  piatti tipici si segnalano i ravioli di riso e latte, grossi ravioli il cui ripieno è riso cotto nel latte insaporito con uova, formaggio e qualche spezia, conditi con formaggio e panna fresca (tipici di Cosola di Cabella Ligure), risotto al montebore, capra e fagiolane e cotechino e fagiolane; Inoltre come in tutto il settentrione è tipica la polenta, fatta anche con farina di castagne.

Osteria La Pernice Rossa
 fraz. Chiapparolo, Grondona (AL) - tel. +39 0143 680189
 lapernicerossa@libero.it

Il Fiorile Ristorante & Ospitalità
via XXV Aprile 6 - fraz. Castel Ratti, Borghetto di Borbera (AL) - tel. +39 0143 697303  - fax +39 0143 697947
www.ilfiorile.com

Ristorante Pizzeria Locanda Pertuso
fraz. Pertuso 9 - Cantalupo Ligure (AL) - tel. +39 0143 90247 - fax +39 0143 90247

Ristorante Belvedere
fraz. Pessinate, Cantalupo Ligure (AL) - tel. +39 0143 93138 - fax +39 0143 93138
belvedere1919@libero.it

Hotel Ristorante da Bruno
fraz. San Nazzaro, Albera Ligure (AL) - tel. e fax. +39 0143 90060
hotel_ristorante_da_bruno@hotmail.com

Albergo Ristorante Morando
l
oc. Lago Patrono, Mongiardino Ligure (AL) - tel. e fax +39 0143 98118

Albergo Ristorante Ponte
fraz. Cosola 5, Cabella Ligure (AL) - tel. +39 0143 999121 - fax. +39 0143 999900
www.albergoristoranteponte.it

Albergo Ristorante Cacciatori
fraz. Aie di Cosola 41, Cabella Ligure (AL) tel. +39 0143 999122 - fax +39 0143 999128
www.cosola.altervista.org

Albergo Ristorante Capanne di Cosola
 Fraz. Capanne di Cosola, Cabella Ligure (AL) - tel. e fax +39 0143 999126

La valle è facilmente raggiungibile, percorrendo la A7 Milano-Genova, uscita Arquata Scrivia-Vignole Borbera.
Dista cica 40 minuti di auto dal casello di Genova, 1 ora da Milano e 1 ora e mezza da Torino, si trova quindi nel centro del triangolo Torino-Milano-Genova.